Prima assemblea annuale dei soci 2019

L’U.I.C.I. Celebra la sua Prima Assemblea dei Soci 2019 con le associazioni di e per disabili ed i candidati a sindaco di Vibo

Maria Limardo, Francesco Belsito, Stefano Luciano e Domenico Santoro si confrontano con la platea

 

Le cattive condizioni metereologiche e la concomitanza di alcuni lutti in città avevano fatto temere una partecipazione meno numerosa del solito alla Prima Assemblea Annuale dei Soci U.I.C.I., sebbene caratterizzata dall’atteso incontro con i quattro candidati a sindaco di Vibo. Tutto, invece, è andato oltre ogni più rosea previsione e ciò è rincuorante anche rispetto alle considerazioni sulle attuali difficoltà della città capoluogo, che hanno inevitabilmente contraddistinto proprio gli interventi degli aspiranti a primo cittadino, particolarmente sollecitati dall’associazione organizzatrice dell’evento e dalle altre di e per disabili del territorio ad esprimersi rispetto a programmi e strategie operative a favore delle persone con disabilità. Tutto questo dopo aver dato spazio ai documenti presentati, per l’occasione, dall’Unione: la Relazione sulle Attività Svolte ed il Conto Consuntivo 2018, che hanno ispirato anche talune positive considerazioni dei presenti e fornito, quasi certamente, idee operative ai politici, in perfetta linea con quanto ambito dall’U.I.C.I. L’Assemblea, aperta dal Presidente Sezionale Rocco Deluca e diretta dal suo Vice Giuseppe Bartucca, ha visto anche tra i protagonisti: Ente Nazionale Sordi, “La Goccia”, U.N.I.T.A.L.S.I., A.V.O., “Fiori nel Deserto”, nonché diversi cittadini non direttamente coinvolti da problematiche di disabilità, cosa che ha favorito i fondamentali obbiettivi della sensibilizzazione e dell’inclusione, consentendo di vivere la mattinata senza parate ed esibizionismi, con i candidati non in prima fila ma tra associati ed amici, a voler significare che per comprendere e superare i problemi bisogna essere “uomini tra gli uomini”. Perciò, la domanda “Cosa pensate di fare per le persone con disabilità e, soprattutto, come?”, ha dato l’occasione di prospettare “un’amministrazione più vicina ai cittadini e che cammini verso di essi, vedendoli direttamente coinvolti nell’esprimere i bisogni e suggerire strategie, sulla scorta di esperienze dirette, ad esempio in ambito di servizi sociali, certamente da potenziare ed ai quali destinare maggiori risorse, da ottenere mediante specifici progetti europei e non solo. Ma anche un’amministrazione che ponga al centro i quartieri e valorizzi le molteplici risorse di una Vibo fin troppo deturpata”. Attenzione, però! In conclusione del confronto, è arriva una domanda decisamente scottante: “Considerata la grave situazione di partenza, Vi sentite pronti ad affrontare il presente senza pensare di tirar fuori le consuete colpe di altri, qualora il futuro vi vedesse in gravi difficoltà, o inconcludenti?”. Per questa domanda occorre ringraziare Paolo Mazzè, un socio U.I.C.I. che vive sulla propria pelle il buio ed una carrozzina, dalla quale si stacca per fare dialisi. Ecco, Paolo e molti altri non vogliono sentire più alibi. Da parte dell’U.I.C.I., gli auguri ai 4 aspiranti a Sindaco, affinché “Passaggio e Risurrezione”, parole fortemente connesse alla Santa Pasqua, sino fatti fortemente legati alla nostra Vibo.

Foto di gruppo con i 4 candidati a sindaco, il conisglio UICI e i rappresentanti delle altre associazioni di e per disabili

Aprile è...2019

Un mese di Marzo decisamente impegnativo ci ha visti ancora protagonisti di eventi splendidamente riusciti: la Giornata Internazionale della Donna (Incontro Tematico “Donna, Famiglia, Società – Solo la violenza è cieca” ROBERTA LANZINO ED IL VIAGGIO CHE CONTINUA); la Settimana Mondiale del Glaucoma (Incontro Divulgativo e Screening presso la Casa di Cura “Villa dei Gerani” di Vibo); La “Festa della Famiglia”, con l’intensa celebrazione eucaristica e la scialata gastronomica a Monte Poro. Si è trattato, insomma, di un susseguirsi di bei momenti vissuti insieme, che hanno reso ancora più solidi i nostri rapporti e regalato cultura e sorrisi. Ora, con la determinazione che mai ci abbandona,VI ANNUNCIAMO CHE 

APRILE E’…

Aggregazione & Coinvolgimento   Cultura & Promozione.  

Domenica 7:  

Gita Sociale “TRA LA CAMPAGNA E IL MARE” 

(Visita della Fattoria della Piana di Candidoni  e Passeggiata sul Lungomare di Nicotera);

Sabato  13

:  PRIMA ASSEMBLEA ANNUALE DEI SOCI 2019

(Casa di Cura “Villa dei Gerani” Vibo – Ore 9.30);  

Lunedì 15:  

“I RITI DELLA SETTIMANA SANTA - Tra Religiosità e Folklore”

(Ore 16.30 – Società Operaia di Mutuo Soccorso – Vibo V.);

Sabato 27:  

5x 1000 Grazie!  AIUTACI AD AIUTARE! 

(Mattinata di Promozione, a cura dei Volontari del Servizio Civile).

Locandina

LETTERA INFORMATIVA N. 2/2019

Carissimi Amici,

nella nostra ultima lettera informativa del 7 febbraio scorso avevamo illustrato le attività svolte nel bimestre conclusivo del 2018 ed il programma del primo semestre 2019, anno che ci sta vedendo sempre più al centro di azioni tese a migliorare le condizioni di vita dei nostri associati e ad elevare il contesto territoriale in cui viviamo ed operiamo. Con grande soddisfazione, Vi rendiamo partecipi dell’ottimo esito delle iniziative già programmate e poste in essere da febbraio a marzo. L’11 febbraio, “Giornata Mondiale del Malato”, la partecipatissima Santa Messa presso la Cappella della Villa dei Gerani di Vibo; il 21, la messa in onda sulle reti regionali di Telespazio TV e Calabria TV di uno speciale realizzato in sezione  sulla Giornata Nazionale del Braille; il 28, la tradizionale “Brasciolata ‘i Jovi Grassu”, con i balli e la musica di Pino Russo,  presso i locali “Salus Mangialavori” di Vibo; l’8 Marzo, la splendida Celebrazione della “Giornata Internazionale della Donna”, con la partecipazione – tra gli altri – di Franco Lanzino, fulcro della Fondazione Roberta Lanzino, giovanissima violentata e uccisa nell’estate del 1989; il 16 marzo, in occasione della “Settimana Mondiale del Glaucoma”, un interessantissimo seminario formativo ed il relativo screening, presso la Casa di Cura  “Villa dei Gerani” di Vibo;  il giorno dopo, la seconda edizione della “Festa della Famiglia”, vissuta a Monteporo, attraverso una nutrita presenza alla Santa Messa nel Santuario della Madonna del Carmelo ed un pranzo a sacco nei locali attigui al medesimo, con musica e animazione a cura di Illuminato Santoro. Inoltre, nei mesi di febbraio e marzo, sono stati effettuati anche quattro incontri di Lettura Condivisa, due dei quali accompagnati da un percorso tattile di sculture riguardanti la città di Vibo, al fine di diffondere la cultura del territorio e realizzare uno scambio di esperienze, in questo caso, con i giovani allievi del Liceo Classico, guidati dalla loro docente, la scrittrice Maria Concetta Preta.  Ora, ci attende “ La Giornata della Testimonianza”, che ci darà l’occasione di far conoscere meglio la nostra organizzazione ed i relativi servizi alla Comunità Parrocchiale “Gesù Salvatore” di Vena di Jonadi, mediante un messaggio che verrà lanciato a conclusione della Santa messa di Domenica 31 Marzo. Approfittiamo dell’occasione per ricordarvi gli appuntamenti del mese d’aprile, con le modifiche che si sono rese necessarie in itinere. Domenica 7: Gita presso “La Fattoria della Piana” di Candidoni, con partenza dalla sezione alle 8,30 – prima colazione in bus - visita guidata della fattoria e pranzo tipico completo ed abbondante; nel pomeriggio, passeggiata sulla via Marina di Nicotera e gelato per tutti, offerto dall’organizzazione (Prenotazioni entro il 2 aprile); rientro a Vibo previsto per le ore 19:30 circa.

Sabato 13 (“ Villa dei Gerani” – Vibo)  I Assemblea Annuale dei Soci  (ore 9), con Relazione sulle Attività svolte e Bilancio Consuntivo 2018. Dopo l’Assemblea, Pranzo Tipico (presso il Ristorante “A Pignata” di Pernocari). Costo € 25,00 a persona.

Prenotazioni al Pranzo entro il 10 aprile.  NON MANCATE!

LUNEDI’16 (ORE 16):  Incontro sulla Pasqua ed i Suoi Riti (Tra Religiosità e Folklore) – nei locali della Società Operaia Vibonese di Via C. Gagliardi n°7.

La bella stagione porta con sé anche tanti adempimenti fiscali legati alla Dichiarazione dei Redditi: ecco, noi ci siamo con il nostro C.A.F. e, perciò, tutto diventa meno complicato. APPROFITTATENE!  Naturalmente, Vi chiediamo di darci una mano destinando il 5x1000 alla nostra sezione: non costa nulla e basta indicare il codice fiscale 96007500794 per fare in modo che, nel pagare le tasse, una piccola percentuale di esse vada a chi si adopera per Voi.

Ricordiamo, infine, quanto scritto nella precedente nostra lettera informativa: chi ha problemi di deambulazione può raggiungere la nostra sede, posta  al primo piano, attraverso un nuovissimo montascale e, perciò, non si preoccupi chi ha qualche difficoltà in più, perché la nostra e Vostra sede è alla portata di tutti!

Infine, una raccomandazione a quanti non hanno ancora provveduto a mettersi in regola con il tesseramento: è assurdo non dare una mano a Voi stessi. Si, perché versando la quota associativa ci permettete di aiutarvi e non fate certamente un favore all’Unione. Entrando nella logica di una bella e coesa famiglia allargata, si diventa davvero gli uni per gli altri.

Dunque, non mancate all’Assemblea dei Soci del prossimo 13 aprile, in merito alla quale alleghiamo:

-         Convocazione;

-         Relazione sulle Attivita Svolte e Sintesi del Bilancio Consuntivo 2018

 

 

                                                  Grazie della vicinanza ed un abbraccio a tutti Voi.

                                                                                    IL PRESIDENTE

                                                                                      Rocco De Luca

Convocazione Prima Assemblea Annuale dei Soci 2019

Relazione sulle attività svolte e sintesi bilancio consuntivo anno 2018

Convocazione Prima Assemblea Annuale dei Soci 2019

Prot. n. 026/19/C                                                                                       Vibo Valentia, 22.03.2019

 

 

Al Presidente Nazionale U.I.C.I.

     ROMA

Al Consigliere Nazionale U.I.C.I. D.ssa A. Palummo

     COSENZA

Al Presidente Regionale U.I.C.I.

     Sig. P. Testa

     REGGIO CALABRIA

 

                                                                                                Ai Sigg.   Soci

                                                                                                         Loro Sedi

 

 OGGETTO: Convocazione  Prima Assemblea Ordinaria Annuale dei Soci

 

                    Si comunica che il Consiglio Direttivo di questa Sezione ha deliberato di convocare la Prima Assemblea Ordinaria Annuale dei Soci della Provincia di Vibo Valentia per Sabato 13 aprile 2019, alle ore 8.30 in prima convocazione ed alle ore 9.30 in seconda, presso la Casa di Cura “Villa dei Gerani” di Via San Domenico Savio in Vibo Valentia,  per la discussione dei seguenti punti all’Ordine del Giorno:

 

1)      elezione del Presidente dell’Assemblea;

2)      elezione del Vicepresidente dell’Assemblea;

3)      elezione di n. 3 Questori;

4)      relazione sulle attività svolte nell’anno 2018;

5)      bilancio consuntivo anno 2018;

6)      discussione e votazione dei documenti contabili;

7)      varie ed eventuali.

 

           Vi preghiamo di non mancare a questo importante appuntamento.                                                                                                                              

                                                                                                                              

 

                                                                   IL PRESIDENTE

                                                                     Rocco Deluca

Relazione sulle attività svolte e sintesi bilancio consuntivo anno 2018

Celebrata la Settimana Mondiale del Glaucoma e la Festa della Famiglia

L’U.I.C.I. ED IL SUO FINE SETTIMANA FATTO DI PREVENZIONE, SENSIBILIZZAZIONE E FESTA

 

 

Quello dell’U.I.C.I. è stato un fine settimana davvero molto intenso e ricco di belle soddisfazioni, con al centro la prevenzione, la sensibilizzazione e tanta allegria. Sabato 16, presso la sala convegni della Casa di Cura “Villa dei Gerani” di Vibo, la celebrazione della “Settima Mondiale del Glaucoma” – attraverso un apposito seminario ed il relativo screening, curati magistralmente dall’oculista D.ssa Valentina De Luca. La Domenica è stata, invece, completamente dedicata alla seconda edizione della “Festa della Famiglia”, intensamente vissuta presso il Santuario della Madonna del Carmelo di Monte Poro: prima la Santa Messa, presieduta da Don Salvatore Minniti, poi il pranzo tipico nei locali attigui alla chiesa, con tanta musica ed allegria. Ma, andiamo per ordine. Una gremita sala convegni della Villa dei Gerani ha ospitato l’interessantissimo seminario sul glaucoma. “Cos’è e come si può diagnosticare? Si può prevenire e curare?” A queste ed a molte altre domande del pubblico ha risposto in modo molto chiaro la D.ssa De Luca. Il sintesi, ha spiegato la specialista”Il glaucoma è una malattia correlata generalmente a una pressione dell’occhio troppo elevata. Secondo l’OMS ne sono affette circa 55 milioni di persone nel mondo.
Si tratta della seconda causa di cecità a livello planetario dopo la cataratta, ma è la prima a carattere irreversibile. In Italia si stima che colpisca circa un milione di persone ma la metà di esse non ne sarebbero a conoscenza perché non effettuano visite oculistiche periodiche complete (con controllo del fondo oculare, del tono ovvero della pressione oculare e del campo visivo). La disabilità visiva provocata dal glaucoma (compresa l’ipovisione) si può prevenire purché la malattia sia diagnosticata e curata tempestivamente. Generalmente questa patologia colpisce dopo i 40 anni. Come si produce l’aumento della pressione oculare? In condizioni normali all’interno dell’occhio è presente un liquido (umore acqueo) che viene continuamente prodotto e riassorbito. Pertanto, l’occhio si può paragonare a un piccolo serbatoio con un rubinetto e una via di deflusso sempre aperti. Se quest’ultimo è però ostruito si avrà un aumento di pressione all’interno del serbatoio, ovvero una maggiore pressione intraoculare. Se la pressione è troppo elevata, a lungo andare, il bulbo oculare si danneggia a livello della testa del
nervo ottico (che si trova nella zona centrale della retina). Dato che si tratta di danni irreversibili, è fondamentale evitarli mediante un’opportuna terapia”. Alla parte teorica è seguito lo screening, consistente nella misurazione del tono oculare – eseguito su 40 soggetti di età varia, grazie al quale è stato possibile rilevare 8 casi di pressione oculare superiore alla norma, casi opportunamente segnalati ai pazienti, i quali potranno – così – approfondire la propria situazione presso una struttura a loro scelta. La Festa della Famiglia, ha invece rappresentato un forte momento di condivisione, reso speciale da spazi di spiritualità e convivialità, tra soci, volontari ed amici dell’Unione, con giochi, balli e le splendide canzoni dell’amico Illuminato Santoro. La Festa della Famiglia è nata dalla consapevolezza di quanto sia importante il contesto familiare nella crescita di ogni individuo, specie nel disagio della disabilità, e volendo far risaltare il ruolo aggregante dell’Associazione ed il suo essere “Casa e Riferimento”, nella Domenica più vicina al giorno dedicato a San Giuseppe, padre putativo di Gesù ed uomo giusto, posto a protezione della Sacra Famiglia e venerato proprio quando l’aria profuma della rinascita primaverile. In effetti, l’aria a Monte Poro profumava di primavera, oltre che di tanta amicizia. In cucina il profumo, invece, era quello del pecorino locale, dei salumi e della tradizionale pasta e ceci, preparata dal caro chef Michele. In sostanza, un fine settimana memorabile e vincente, per dire a tutti che “a volte, basta poco per fare molto e lasciare un segno positivo nella collettività”.

Tavolo dei relatori, da destra: Il presidente Rocco Deluca, monsignor Giuseppe Fiorillo e la dottoressa Valentina De Luca

Foto di gruppo con Don Salvatore Minniti, Angelo Latella e famigliaUno dei tavoli imbanditi